Sala 1 I Primordi

Sala 1 I Primordi 2018-03-14T11:39:09+00:00

La storia di Cosenza ha origini millenarie. Dapprincipio le acque dei mari e dei greti fluviali bagnavano questa terra. Poi le acque si ritirarono e le colline si riempirono di boschi di olmi, pioppi, querceti e ospitarono ninfe e altre leggendarie figure. L’importanza dei fiumi fu evidenziata dal sorgere di miti e leggende, tra cui quella del pastore Krathis che generò il dio Pan dall’amore con una capra del suo gregge. I poeti greci e latini cantarono in suggestivi versi i fiumi di Cosenza intorno ai quali, il primo insediamento umano si attestò nel 356 a.C.. Un gruppo di 500 Lucani ritenuti ribelli e fuggitivi, si unirono ad una fanciulla chiamata Brettia e sconfissero le popolazioni greche. Fu in questa data che nacque Consentia, definita da Strabone metropolis brettia. Fu scelto il colle Pancrazio per la sua naturale protezione, per l’accesso alle maggiori risorse del territorio e per la vicinanza al Crati. Da qui la storia di Cosenza ebbe inizio!