Sala 7 Cosenza nel Novecento

Sala 7 Cosenza nel Novecento 2018-03-14T11:48:23+00:00

Sulle poltrone dello storico Cinema Italia, architettura modernista a Cosenza, si snoda la visione della Cosenza del Novecento e dei giorni nostri in un’emozionante viaggio virtuale, grande attrazione del Museo. La città che registrò momenti di profonda crescita, di ampliamento, di ricongiungimento con le altre regioni grazie alla nascita di importanti infrastrutture ma al contempo, fasi di impoverimento e distruzione per tutto il ‘900 verrà vista dal visitatore/viaggiatore con la moderna tecnologia dei visori VR. Alluvioni, esondazioni del Crati, terremoti e il tragico bombardamento del 1943 che colpì civili e perfino i bambini della scuola elementare dello Spirito Santo volgeranno verso lo spettatore interamente coinvolto nelle scene. Il Novecento fu il secolo di grandi artisti come Enrico Salfi e di importanti campagne decorative come il Salone degli Specchi, o sala per il trattenimento del pubblico, nel Palazzo della Prefettura (oggi Palazzo della Provincia) e nei saloni del Palazzo della Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania, due Istituzioni fondamentali per la crescita economica della città nel XX secolo.

Dalla città del ‘900, dalle architetture di epoca fascista, i visori consentiranno un volo straordinario sulla città contemporanea, sulla sua spinta evolutiva, sulle sue bellezze, sulla sua creatività e cultura con un volo a 360 gradi che lascerà i visitatori con il fiato sospeso.